L'Addestramento


L'Addestramento Estivo

La Scuola Militare “Teulié” si prefigge l’obiettivo di formare giovani che siano in grado di operare ai più alti livelli della società contemporanea, fornendo loro, accanto ad una preparazione culturale di grande rilievo, un bagaglio etico improntato sui principi e le virtù militari. Questi possono essere appresi ed interiorizzati solo attraverso il quotidiano insegnamento della disciplina e la pratica di attività militari caratterizzate dal realismo delle difficoltà e delle fatiche. L’addestramento militare, infatti, svolge il ruolo di fattore catalizzante nella formazione del carattere e della personalità, ponendo l’individuo dinnanzi alle sue responsabilità, consentendogli di acquisire capacità decisionale e controllo del proprio corpo e delle proprie emozioni.


L’iter addestrativo della Scuola Militare “Teulié” si articola principalmente in giornate tattiche ed addestramento estivo di fine anno. Le attività svolte sono numerose e diversificate, spaziano dall’attività di elitrasporto all’orientamento in montagna, dall’istruzione formale all’addestramento individuale al combattimento. Tutte le fasi addestrative a cui sono sottoposti gli Allievi rappresentano un momento di confronto e di crescita; esse rafforzano quel legame di amicizia e di coesione, che naturalmente si crea durante la vita di Istituto e che consentirà loro di superare con slancio le difficoltà a cui andranno incontro nel prosieguo del loro iter formativo. La Scuola Militare “Teulié” completa così il proprio processo educativo raggiungendo il risultato finale di formare dei buoni cittadini, moralmente educati e maturi.

Campo Estivo

Il campo estivo costituisce il principale momento addestrativo che vede protagonisti gli Allievi del terzo e quarto anno scolastico. Esso, dopo gli sforzi sostenuti negli studi, rappresenta per gli Allievi un momento impegnativo e gravoso, ma sicuramente distensivo ed entusiasmante.
Di norma questa fase viene svolta presso località alpine, Aosta o Brunico, ambienti ideali per poter testare le proprie capacità e per conoscere i limiti fino ai quali poter spingere il proprio corpo. Grazie alla professionalità degli istruttori del Centro di Addestramento Alpino, da considerarsi tra i migliori al mondo, gli Allievi ricevono insegnamenti preziosi riguardanti il movimento, la vita e la sopravvivenza in montagna, le tecniche di ascensione e quelle di arrampicata, affinate, queste ultime, attraverso la simulazione su parete artificiale nella palestra di roccia.

Oltre ad un addestramento specifico in ambiente montano, gli Allievi si cimentano in altre esercitazioni che comprendono poligoni di tiro con arma individuale, elitrasporto tattico, imbarco ed elisbarco, gare di orientamento topografico,corso di topografia, addestramento individuale al combattimento, corso di roccia, rudimenti di difesa nucleare, biologica e chimica, utilizzo degli apparati radio in dotazione all’Esercito e movimento appiedato di pattuglia terrestre.
Immersi in una natura splendida, i giovani Allievi imparano a conoscere durante questo ciclo di attività le proprie potenzialità, il controllo dello sforzo fisico, la gestione delle proprie risorse mentali, oltre al corretto impiego dei materiali e dell’arma in dotazione.
Questa fase rappresenta, dunque, un momento rilevante nella preparazione militare e disciplinare degli Allievi e gli insegnamenti in essa acquisiti serviranno a renderli consapevoli delle proprie capacità e dei propri limiti.

Addestramento
Addestramento
Addestramento
Addestramento

 


Addestramento

Addestramento

L’Addestramento Sciistico

L’impegno probabilmente più atteso dall’Allievo del 4° anno della Teulié, anche per la sua collocazione a conclusione del primo quadrimestre, è l’addestramento sciistico.
La settimana bianca si svolge, ad anni alterni, presso il comprensorio sciistico di La Thuile o quello di San Candido. Gli istruttori, altamente qualificato, sono militari tratti dal Centro di Addestramento Alpino di Aosta o dalla Compagnia Alpieri di San Candido. L’eccellente preparazione dei maestri di sci consente anche agli studenti neofiti di raggiungere in breve tempo buoni risultati ed invoglia comunque i ragazzi a ripetere tali esperienze.
L’attività sportiva sciistica, che si svolge nell’arco della mattina, seppur non scevra di formalità, è affiancata da lezioni di carattere teorico-pratico relative all’ambiente montano. In particolare si svolgono lezioni su:

-    condotta e movimento in montagna, principi fondamentali di sicurezza
-     i pericoli oggettivi e soggettivi dell’ambiente;
-     il codice dello sciatore;
-    i materiali per lo sci alpino, caratteristiche principali, corretto uso e manutenzione;
-    i ricoveri di emergenza: teoria e pratica su truna, tana di volpe e caverna di neve;
-    il soccorso in montagna: concetti e modalità esecutivo di autosoccorso e soccorso organizzato.