Altre Cerimonie


Inaugurazione dell’anno scolastico e Battesimo del Corso entrante

L’Inaugurazione dell’Anno Scolastico si celebra normalmente nel mese di Ottobre, il venerdì mattina. Seguendo un canone caro all’Istituto, è una cerimonia sobria e snella, ma di alto contenuto simbolico e gode di ampia risonanza nel panorama istituzionale e culturale milanese. Ad una platea composta da eccellenze del mondo politico, militare e universitario, fa riscontro, seguendo una tradizione che si perpetua negli anni, la partecipazione - quale ospite d’onore - di una personalità di altissimo rilievo. Nell’occasione l’Istituto chiede all’Ospite di voler tenere una breve “lectio”, rivolta agli Allievi e per essi modulata, possibilmente a carattere dialogico con l’opportunità di rivolgere domande e chiarimenti al prolusore, che riporti gli insegnamenti maturati nella propria esperienza professionale e umana. Il tema è a completa discrezione dell’oratore.

Si citano di seguito alcune delle personalità che negli anni passati hanno pregiato l’Istituto di esserne ospiti e prolusori: Don Luigi VERZÈ, l’Ambasciatore Sergio ROMANO, il Prof. Mario MONTI, il Dott. Ferruccio DE BORTOLI, il Prof. Antonino ZICHICHI, il Dott. Vittorio FELTRI, il Prof. Lorenzo ORNAGHI, il Dott. Silvio GARATTINI, il Dott. Corrado PASSERA.

L’inaugurazione dell’anno scolastico è preceduta dalla cerimonia del battesimo del corso entrante. Anche questa è una cerimonia snella, ma solenne e di elevato valore morale per gli allievi e per gli ex allievi. Ogni corso della Scuola militare Teulié è intitolato ad un ex allievo Medaglia D’Oro al Valore Militare, che in questa ricorrenza viene ricordato dalla prolusione della Madrina o Padrino del Corso e dalla lettura della motivazione della Medaglia. La deposizione delle corone al Sacrario, accompagnata dalla celeberrima marcia de “La Leggenda del Piave”, e la formula di battesimo pronunciata dalla Madrina o Padrino del Corso, ufficializzano l’ingresso in Scuola dei giovani Allievi.

Consegna dello Spadino

Spadino      Spadino

Secondo antiche tradizioni, i giovani Allievi della Teulié ricevono ogni anno, nel mese di dicembre, lo spadino, simbolo di appartenenza alla Scuola.

Gli eredi del Generale Teulié ottengono così l’investitura ufficiale della grande Uniforme Storica.

Dopo questo atto formale i giovani Allievi hanno l’onore di indossare l’uniforme “storica” della Teulié.

Si compie, così, un altro passo importante nella crescita morale e spirituale dei giovani frequentatori della prestigiosa Scuola milanese, che li condurrà al giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana, prossimo impegno del quale saranno consapevoli protagonisti. 

Cerimonia del Primo Tricolore

In Piazza Cinque Giornate si svolge tradizionalmente ogni 18 marzo, alla presenza di autorità civili e militari, di una Compagnia Allievi schierata in armi e della Batteria Tamburi della Scuola, la cerimonia di commemorazione delle Cinque giornate di Milano.

In tale occasione il Sindaco, o in sua vece il Vice Sindaco della città, consegna la bandiera del Primo Tricolore, che sventolò sulla guglia più alta del Duomo durante le Cinque giornate, alla Scuola Militare Teulié.

Come ormai da tradizione, la Scuola conserva la bandiera durante il periodo di ricorrenza delle cinque giornate (18-22 marzo) e la riconsegna ufficialmente al Comune di Milano in occasione del giuramento degli Allievi del primo anno di Corso.